Contributi benefici

Le cause ed i progetti che sosteniamo con tutto il nostro orgoglio


A GowithOh ci impegniamo ad apoggiare organizzazioni benefiche la cui visione ed i cui valori coincidano con i nostri. Vogliamo infatti contribuire al loro lavoro e nel corso degli ultimi anni abbiamo stabilito importanti relazioni varie organizzazioni benefiche ed ONG che operano in differenti campi.

Come è facile immaginarsi ogni anno riceviamo centinaia di domande per cause più che giuste. La verità è che molte di queste fanno riferimento a temi vicini ai nostri cuori ed è sempre difficile decidere a quali dare il nostro appoggio.

Come scegliamo i nostri soci benefici

A Open House facciamo tutto il possibile per analizzare e valutare le proposte che ci troviamo di fronte. Per prima cosa vogliamo lavorare con organizzazioni credibili che dimostrino di aver eccelso nel corso degli anni nella loro area di specializzazione. Quando è possibile visitiamo i locali delle organizzazioni con cui lavoriamo per avere un’idea personale sul loro operato, sulla loro struttura e la loro filosofia.

In passato, abbiamo favorito quei progetti tesi a migliorare l'alfabetizzazione e l’educazione nel terzo mondo perchè più persone abbiano accesso a un'educazione primaria o secondaria. Questi aiuti potrebbero avere conseguenze positive nel lungo termine e favorire lo sviluppo dei Paesi più poveri. Per esempio, attraverso la creazione di progetti agricoli che promuovano l'autosufficienza, o progetti sanitari che migliorino l'attenzione medica in generale alle persone.

Alcune delle nostre collaborazioni recenti

Di seguito puoi vedere la lista di alcune ONG che abbiamo appoggiato negli ultimi anni.

  • Passports with Purpose 2012

    Siamo stati talmente sorpresi del successo del progetto ‘Passports with Purpose’ del 2011, che non abbiamo potuto fare a meno di replicare il nostro coinvolgimento anche nel 2012.

    Quest’anno, oltre a essere donatori del premio, abbiamo l’onore di sponsorizzare ufficialmente l’evento.

    L’obiettivo di quest’anno è quello di raccogliere $100,000 per Water.org. Il ricavato verrà utilizzato per costruire pozzi in due comunità rurali di Haiti che hanno assolutamente bisogno di acqua pulita e potabile.




  • Nel 2011 abbiamo lavorato con l'organizzazione di beneficienza non-profit AEIRaval e, nel 2012, abbiamo deciso ancora una volta di promuovere tale iniziativa con sede a Barcellona. Questa associazione ha l'obiettivo di garantire pari diritti e opportunità a bambini, giovani e famiglie svantaggiati del quartiere Raval. Inoltre, sviluppa progetti finalizzati a promuovere l'educazione come strumento per il cambiamento sociale e l'integrazione raggiungendo risultati importanti e fornendo migliori condizioni di vita alle persone di questa area disagiata.

  • Nel 2011 abbiamo scelto di sostenere il progetto della Intermón Oxfam “Connetting Worlds” che utilizza le tecnologie moderne per promuovere scambi tra bambini di estrazione sociale, culturale o geografica differente. “Pensa globale, agisci sul territorio”, è la loro linea guida. Incoraggiano insegnanti e altri professionisti dell’insegnamento a usare sia le metodologie scolastiche che quelle in rete, il progetto aiuta a fare conoscere le cause della povertà e le problematiche legate ai diritti umani attraverso diverse culture.

  • Nel 2011 Save the Children lancia un progetto per sradicare la violenza contro i bambini, sotto forma di punizione corporale, sfruttamento fisico o abuso psicologico. Molte le iniziative che hanno avuto luogo in tutto il mondo, e vanno dal sostegno dei figli delle donne catalane vittime di violenza domestica, fino alla lotta contro il traffico minorile in El Salvador.

  • Nel 2011 il nostro supporto finanziario ha concesso 10 borse di studio a degli studenti in Anantapur, India, per consentir loro l’accesso universitario. Questo fa parte di un programma educativo più ampio, che si estende dalla scuola primaria all’università, per il miglioramento degli standard accademici e professionali di una della comunità più svantaggiate dell’India.

  • Nel 2011 abbiamo preso parte a due progetti pioneristici di Ashoka. Il primo un, “servizio di apprendistato”, ha lavorato con bambini e ragazzi per dotarli di nuovi saperi e aiutarli a dare un contributo utile alla loro comunità. Il secondo progetto è un altro esempio di approccio educativo innovativo, che include scuole, istituzioni locali e famiglie. Il suo scopo è fornire i ragazzi delle capacità e dei valori che completano la formazione ricevuta dal sistema educativo tradizionale.

  • Dopo un anno che si è rivelato un vero disastro per l’economia spagnola e per molte famiglie, abbiamo deciso di sostenere una causa a noi vicina. Aeraval è un ente di beneficenza che si occupa di aiutare alcuni dei membri più indifesi della società all’interno del Raval, un quartiere di Barcellona dall’aspetto economico e sociale davvero diverso rispetto agli altri. L’ente lavora a stretto contatto con i residenti per migliorare le prospettive educative e sociali di ragazzi e famiglie.

  • Questa fondazione, con sede a Barcellona, gestisce un centro terapeutico che offre cure e trattamenti personalizzati alle persone colpite da abusi sessuali su minore. Nel 2011 abbiamo donato un contributo finanziario che è servito a sostenerne gli sforzi per la prevenzione, la sensibilizzazione e la formazione di un pubblico generico.

  • In quanto partecipanti della raccolta fondi organizzata dai vari blog di viaggio , siamo stati lieti di regalare un soggiorno di tre notti per due persone in uno dei nostri appartamenti, Il 2011 si é rivelato essere un altro grande successo per questo progetto, raccogliendo oltre 80.000$ in donazioni a favore della costruzione di due librerie in Zambia.

  • Il Burkina Faso, paese senza acceso al mare, situato nella parte Ovest dell’Africa, è uno dei più poveri al mondo; quasi la metà della popolazione vive in estrema povertà (sopravvivendo con meno di un dollaro al giorno). L’economia del paese è basata principalmente sulla produzione di cereali, riso, cotone, frutta ed ortaggi. Nonostante ciò il rendimento non si adatta alle necessità della popolazione.

    Intermon Oxfam ha creato un progetto d’appoggio per i lavoratori agricoli della Regione di Cascades y de Hauts Bassins nella produzione e commercializzazione di mais, anacardi e mango, con l’obiettivo di aumentare le entrate per la popolazione locale sulla vendita di questi alimenti. Nel processo si è insegnato agli agricoltori locali il modo di negoziare con il settore privato e vendere a prezzi migliori i loro prodotti.

  • Nel 2009 abbiamo contribuito ad aiutare questa organizzazione in Anantapur, India, con vari progetti. Questi includono fornire biciclette agli alunni di educazione secondaria affinchè possano accedere a scuola così come costruire un sistema di irrigazione per ottenere un miglior profitto dallo sfruttamento delle risorse idriche sotterranee.Nel 2009 abbiamo contribuito ad aiutare questa organizzazione in Anantapur, India, con vari progetti. Questi includono fornire biciclette agli alunni di educazione secondaria affinchè possano accedere a scuola così come costruire un sistema di irrigazione per ottenere un miglior profitto dallo sfruttamento delle risorse idriche sotterranee.

  • Nel 2009 Save the Children ha messo in moto la più grande campagna mondiale dei suoi 90 anni di storia, chiamata “TUTTI” con l’obiettivo di ridurre il numero delle morti infantili.

    Evidenziando il fatto che non tutti i bambini hanno le stesse possibilità di sopravvivenza, la campagna ha mobilizzato milioni di persone in tutto il mondo per esercitare pressione sui governi al fine di prendere i giusti provvedimenti. Concentrandosi sulle malattie più mortali come la polmonite, il morbillo, la diarrea, la malaria, l’HIV e l’AIDS, insieme con la mortalità materna, questa organizzazione ha duplicato il suo investimento nei suoi programmi di sopravvivenza infantile con l’obiettivo di raggiungere 50 milioni di donne e bambini nel 2015.

  • Impegnata nell’offrire soluzioni a lungo termine, quest’organizzazione umanitaria opera in una serie di progetti educazionali ed ecologici.

    Nel 2010 abbiamo diretto il nostro appoggio ad un progetto in Anantapur (India), che ha conferito borse di studio universitarie agli studenti accademicamente più brillanti, permettendo loro, in questo modo, di continuare la propria educazione superiore e forgiare il proprio futuro. Abbiamo contribuito anche nel campo della salute con il programma dell’organizzazione, diretto a fornire il nutrimento essenziale alle donne incinte, agli anziani ed ai bambini fino ai quattro anni.

  • Nell’area della Tanzania in cui si basa il lavoro umanitario, il 60% della popolazione vive nell’incertezza di sapere se realmente mangerà nei successivi sei mesi.

    Nei periodi tra un raccolto e l’altro le famiglie devono contrarre debiti per alimentarsi autonomamente ed in alcuni casi devono pagare tassi d’interesse fino al 300%. Con una visione a lungo termine, l’organizzazione ha lavorato per aumentare la capacità di produzione della popolazione locale, in modo che la gente avesse acceso all’alimentazione durante tutto l’anno e fosse in grado di genererare un’entrata più stabile.

  • Solo nell’Africa Subsahariana, ad un bambino su tre manca il diritto fondamentale all’educazione. Nell’anno 2010 abbiamo contribuito con la seconda fase del progetto dell’Unicef per le scuole di profilo alto in Africa, il cui obiettivo è aumentare l’accesso ad una educazione di qualità al maggior numero di bambini necessitanti.

  • Questa fondazione, con sede a Barcellona, dirige un centro terapeutico che offre consulenze e cure personalizzate alle persone che hanno subito abusi sessuali infantili. Abbiamo contribuito a favore dell’inestimabile lavoro che quest’organizzazione realizza per aumentare la sensibilizzazione verso questo tema.

  • Questa ONG è una comunità mondiale di imprenditori sociali di spicco: donne ed uomini abili a generare cambiamenti. Abbiamo effettuato un contributo di carattere generale per il suo approccio innovatore nell’affrontare le sfide a cui fa fronte l’umanità.

  • Questa è la principale organizzazione benefica del Regno Unito che si dedica alla lotta contro la leucemia ed altri tipi di tumore infantili.

    All’inizio dell’anno, uno dei nostri vecchi praticanti partecipò ad una maratona destinata a raccogliere fondi per questa organizzazione. Siamo felici di poter contribuire ai suoi sforzi.